Luigi Murolo

Vasto, 8 agosto 1950

Laureato in Filosofia presso l’Università degli Studi di Milano con il massimo dei voti e la lode è stato docente di ruolo di Letteratura Italiana diventando, in seguito, titolare di Filosofia e Storia presso il Liceo Scientifico “R. Mattioli” di Vasto dove insegna Filosofia della Musica nel Liceo Musicale. Dottore di ricerca, è stato professore a contratto presso l’Università «G. D’Annunzio» negli A. A. 1992/93; 1993/94; 1994/95. Componente del Consiglio direttivo dell’Istituto abruzzese per la Storia della Resistenza e dell’Abruzzo Contemporaneo è Ispettore archivistico on. con Decreto Ministeriale 27 luglio 1982. È stato fondatore e primo Presidente della sezione vastese di “Italia Nostra”.

È autore dei seguenti volumi:

Visibile invisibile, traduzioni dall’osco (1980), Filippo Palizzi. Scritti sull’arte (1987); Le muse fra i negozi. Letteratura e cultura in un centro dell’Italia meridionale (1992); Lo scriba del Fuoco. Studi sulla poetica di D’Annunzio (1993); Il labirinto della «Serrata». Giuseppe Mezzanotte tra letteratura e cinema (1994); Vasto. Territorio e città tra antichità e medioevo (1995); Cammini abituali. Variazioni e divagazioni sulla città (1998); (con altri), Nostra Signora del Vasto. Per una storia della chiesa di S. Maria Maggiore, (2001); Cosa strana e nuova. Istruzione tecnica e territorio: un caso abruzzese tra Otto e Novecento (2002); Dalle stanze del tempo Istituzioni culturali della città e del territorio (2003); Il libro del brodetto (2007); (con altri) Trecento. Vasto 29 marzo 1710 – 29 marzo 2010. Tre secoli da Città (2010), La cazzuola e la penna. Su Pietro di Donato (2011); Un’idea di città. Beni culturali, scuola, territorio (2013).

Ha curato, inoltre, i seguenti testi:

G. Peluzzo, Scrittori a Vasto, (1981; L. Marchesani, Storia di Vasto (1982); N. Galante, Diario di un ebanista, Vasto, il Torcoliere, (2003); W. M. Rossetti-T.Pietrocola Rossetti, Rossetti. Autobiografie di famiglia (2004);

Le tenebre di Dante (2004); C. D’Aloisio Da Vasto, L’Adriatico e i pupazzi (2005).

Ha pubblicato, tra l’altro, un paio di centinaia di interventi tra saggi e articoli.

I commenti sono chiusi.