EPIGRAFE PER UN AMICO

di Luigi Murolo

Sulla sommità della casa in vico Aurelia dove nacque
bandiera nera

Lasciò il suo amato Castello
e visse altrove

Forza scatenata della natura
fu energia pura

Per la cultura che non conobbe
ebbe venerazione

Difese la sua città e il proletariato in cui credette:
nobiltà d’animo

Homo civicus mirabilis
in memoriam Marci Baebii

Fu rimase e resta
Francesco Paolo Molino

I commenti sono chiusi.