UNA RISPOSTA A REMO PETROCELLI

di Luigi Murolo

L’amico Remo Petrocelli mi ha chiesto qualche informazione sul duca Giovanni Quarto di Belgioioso che ha operato tra Vasto, San Salvo e Montenero di Bisaccia. Ho avuto modo di rapportarmi con la storia di quel personaggio solo per via indiretta. Vale a dire, per argomenti collaterali rispetto a quelli che sono i miei interessi. Le poche notizie raccolte sono le seguenti:

Giovanni Quarto Di Belgioioso nasce a Petacciato (Campobasso) il 26 aprile 1846
(faccio presente che il territorio di Petacciato è parte del comune di Guglionesi fino la 29 dicembre 1923. Petacciato diventa comune autonomo solo a partire dal 30 dicembre 1923).

Giovanni Quarto Di Belgioioso è deputato al Parlamento del Regno d’Italia nelle seguenti legislature:
XV Legislatura (22.11.1882 – 27.04.1886)
XVI Legislatura (10.06.1886 – 22.10.1890)
XVII Legislatura (10.12.1890 – 27.09.1892)
XVIII Legislatura (23.11.1892 – 08.05.1895)
XIX Legislatura (10.06.1895 – 02.03.1897)
XX Legislatura (5.4.1897 – 17.05.1900)

Sposa Ortensia d’Avalos (Torre del Greco, 25 agosto 1845-9 maggio 1919), nipote di Carlo d’Avalos, 14° marchese del Vasto. Data del matrimonio 22 giugno 1864.

Ortensi a d’Avalos porta in dote il demanio della Padula e il Palazzo dell’Aragona a Vasto.

Il Quarto entra in conflitto con i coloni del demanio della Padula e con lo stesso Comune di San Salvo per la reintegra di quei terreni.
Sulla storia del demanio esistono due memorie difensive a stampa:

Manna, Gennaro – In difesa del comune di Sansalvo contro il duca Giovanni Quarto di Belgioioso e la duchessa Ortensia d’Avalos : reintegra demaniale / [Gennaro Manna, Agostino Bassino, Pasquale Emilio Rossi]. – Roma : Tip. Sociale Polizzi e Valentini , 1906

Manna, Gennaro <avvocato> – Il *Comune di S. Salvo … ricorre contro i coniugi Duca Giovanni Quarto di Belgioioso e Ortensia d’Avalos / [Gennaro Manna, Giuseppe Leone, Pasquale Emilio Rossi]. – [S.l. : s.n. , 1908?]

Amministratore del duca Quarto di Belgioioso alla fine dell’Ottocento è Avveduto Bartoli Avveduti padre della diva del cinema muto Elena Sangro (pseud. di Maria Antonietta Bartoli Avveduti. Vasto, 5 settembre 1897-Roma, 26 settembre 1969). L’attrice nasce all’Aragona dove risiede il padre.

Per non avere conflitti con i coloni e il comune di San Salvo, Giovanni Quarto di Belgioioso vende alla “Società Agricola Vastese” le terre della Padula (per un totale di ha. 494) al prezzo di Lit. 500.000. L’atto viene rogato presso il Palazzo dell’Aragona da notar Giuseppe Antonio Colantonio di Gissi il , il 15 febbraio 1921. Il contratto viene sottoscritto da Costanzo Greco, amministratore del duca, e dai soci della società vastese Francesco Paolo Suriani, Pasquale Bosco, Raffaele Bosco, Luigi Ianiri, Michele Della Penna, Nicola Molino, Alfonso De Filippis.

Non avendo avuto figli, nel 1927 Giovanni Quarto di Belgioioso adotta l’avv. Domenico Battiloro che diventa erede universale di tutti i beni di Ortensia d’Avalos.

I commenti sono chiusi.